Follow Us

KLEINKIEF

Dopo averci lasciato orfani per quasi un decennio, inspiegabilmente, poco dopo aver licenziato l’incredibile D’amortelocanto, uno dei più bei dischi made in Italy degli anni zero, tornano finalmente i Kleinkief. Nascono nel '95 e nel primo periodo sbattono l'uno sull'altro le malridotte chitarre che hanno raccattato e poco più. Nel '96 registrano il loro primo brano "S'klero" per la compilation "Stop stereotipi". Nel '97 vincono il concorso Q13 ed iniziano a registrare il loro primo disco, "Il sesso degli angeli", completamente autoprodotto e distribuito da Srazz Record. Nel '98 hanno partecipato a "No playback" a l'Aquila vincendo il premio come miglior autore, hanno partecipato a Ritmi Globali classificandosi primi. Han scritto le musiche per lo spettacolo teatrale "Marghera Strasse" per la regia di Ulderico Manani. Nel '99 si rinchiudono una settimana in una casera delle Dolomiti bellunesi ed in mezzo al nulla registrano il loro secondo album " Colori Dolciumi Fotocopie" cercando un suono pazzo, viscerale, isterico. Realizzano anche il video di "Woland", di Massimiliano Corò che si aggiudica il primio miglior regia al MEI di Faenza. Dopo un anno di concerti si prendono una pausa, allargano la band, cercano vecchi synth, buttano i distorsori e cominciano a pensare ad suono nuovo, un nuovo esperimento, una nuova battaglia contro s'è stessi, nuovi godevoli stimoli. Nel 2002 esce "D'amortelocanto", il terzo album, anche stavolta si fa tutto in proprio, alla ricerca di una visione personale del pop. Ne esce un disco surreale e onirico, iperprodotto e deviato, orchestrazioni impossibili, movimenti senza apparente filo conduttore e voci che incontrollabili vagano qua e la. Ottiene un'ottima risposta dalla critica e da chi li seguiva fin dall'inizio ma dopo poco, senza apparente motivo, la band collassa. Dopo una decina d'anni di silenzio, grazie all'aiuto degli amici di sempre, i kleinkief ritornano, band rinnovata, nuove canzoni, suono nuovo. Nel 2012 partecipano con "L'anarcosentimentale" alla compilation che festeggia il decennale della Fosbury Record e proprio per l'etichetta trevigiana nel maggio 2013 è uscito "Gli infranti", ancora un disco bizzarro, un'altro disco dei kleinkief! Nella primavera 2016, per Dischi Soviet Studio e Shyrec, il disco numero 5, Fukushima......chissà cosa c'è dentro?


CONTACTS


GALLERY


RELEASES

Kleinkief
Fukushima

VIDEOS